TGS

stampa
Dimensione testo

TGS

Home Programmi I servizi di TGS Il notiziario di Tgs edizione del 24 luglio - ore 20.20

Il notiziario di Tgs edizione del 24 luglio - ore 20.20

Il notiziario di Tgs edizione delle ore 20.20, condotta da Cristina Arcuri.

Disposta con un'ordinanza del presidente della Regione Siciliana Musumeci, la conclusione delle «zone rosse» in Sicilia. La revoca è stata adottata dopo l'entrata in vigore del decreto legge sulle nuove misure di contenimento della pandemia. Da oggi prevale, dunque, per il cambio di colore il criterio della ospedalità. Intanto aumentano i casi di Covid. Nel bollettino di oggi sono 626. Salgono anche ricoveri e terapie intensive.

E, intanto, è corsa ai vaccini. In aumento le immunizzazioni. Fine settimana in coda e al caldo. Per effetto del green pass, della spinta data dalla stretta sull'uso della certificazione verde. Con il green pass si potrà andare a trovare i parenti in ospedale. A consentirlo è il nuovo Decreto Covid approvato dal Consiglio dei ministri giovedì scorso.
«All'articolo 4, è previsto per i parenti dei pazienti l'accesso alle sale d'attesa dei pronto soccorso e ai reparti ospedalieri». Il chiarimento del Ministero della Salute dopo l'appello di Italia Viva per consentire l'accesso in ospedale.

Green pass, il dilemma dei controlli. Gli operatori della ristorazione sono favorevoli alla misura ma non mancano le perplessità.

319 discoteche in Sicilia. Oltre 10 mila lavoratori diretti nel settore. Altri 20mila collaboratori. Sono i numeri di Assointrattenimento. Tante le aziende che rischiano di fallire per la negata possibilità di riaprire in questa estate 2021. Si favorisce l'abusivismo dice Gabriele D'Ambra, Assointrattenimento. Si profilano ricorsi al Tar e alla giustizia europea.

Sequestrato uno stabilimento balneare trasformato in discoteca a Isola delle Femmine. La scorsa notte, agenti del Commissariato di polizia ''Mondello'' hanno scoperto che nella struttura c'erano circa 300 persone erano intente a ballare, assembrate su una piattaforma di circa 100 mq, senza mascherine e oltre l'orario di chiusura dei locali.
E ieri sera a Palermo, in via Maqueda, una discoteca improvvisata in strada.
Oltre al frastuono, si nota l'evidente assembrarsi di persone in uno spazio pubblico, senza alcuna autorizzazione per eventi del genere. Un comitato di residente ha chiesto un incontro al questore per denunciare un fenomeno che si ripete

Disposta l'autopsia sul corpo del cittadino romeno di 39 anni, trovato morto nelle campagne di Nicosia. L'uomo era dipendente dell'azienda agricola di Salvatore Blasco, allevatore, 55 anni, il cui corpo era stato rinvenuto lo scorso 24 febbraio in contrada Sperone di Nicosia.
Il dipendente romeno da diversi anni lavorava in azienda. Ieri mattina l'uomo è andato in contrada Noci dove attualmente si trova il bestiame ma non vedendolo rientrare il padre di Blasco, che si occupa dell'azienda, si è preoccupato ed è andato a cercarlo insieme ad un familiare .Da un primo esame non si escluderebbe la morte accidentale dell'operaio romeno, ma è stata disposta l'autopsia per accertare le cause della morte.

Un giovane di 27 anni, Orazio Giuseppe Battaglia, è stato arrestato a Catania dai carabinieri
con l'accusa di abusi e violenze seriali nei confronti di minorenni.
Un'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata
emessa dal Gip del Tribunale di Catania per i reati di
pornografia minorile, prostituzione minorile, estorsione e atti persecutori con le aggravanti della minorata difesa e dei motivi abbietti.
L'indagine, coordinata dalla Procura etnea e condotta dal Nucleo Operativo dei carabinieri di Catania, prende spunto dalla denuncia di una ragazza di sedici anni, che nell'agosto del 2017 aveva raccontato di essere stata contattata attraverso i social dall'indagato.

Il boss di Tommaso Natale Giulio Caporrimo rimproverava i figli: Vi mando a lavorare come commessi.
Nel frattempo si curava degli affari di una lavanderia affidata ad un prestanome.
E si è costituito al comando provinciale dei carabinieri di Palermo Salvatore Giallombardo, 30 anni, destinatario di una misura cautelare di arresti domiciliari, nell'ambito dell'inchiesta che nei giorni scorsi aveva portato a otto arresti a Palermo. Per tutti le accuse sono di essere stati vicini o contigui al clan guidato dal boss Giulio Caporrimo, di San Lorenzo e Resuttana. Giallombardo si trovava in Germania al momento della esecuzione del provvedimento.

Lampedusa, altri 12 sbarchi nella notte. Ieri una ventina. Continuano gli approdi sull'isola. Arrivano soprattutto tunisini. Hotspot affollatissimo. 1306 migranti presenti. Intanto Trecento dei migranti, sbarcati negli scorsi giorni stanno per essere imbarcati sulla nave quarantena Azzurra che è tornata in rada.

Siracusa tra le 24 città candidate a Capitale della Cultura nel 2024. Presentata la manifestazione d'interesse al Ministero della Cultura per partecipare al titolo. Quasi identica distribuzione geografica tra le diverse zone del Paese con 7 città al centro, 7 al nord e 10 tra sud ed isole. Siracusa sarà l'unico Capoluogo di Provincia siciliano a partecipare. 'Si tratta di una precisa scelta di valorizzazione del nostro Patrimonio culturale - hanno detto il sindaco Francesco Italia e l'assessore alla Cultura e al Patrimonio Unesco Fabio Granata. Adesso coinvolgeremo l'intera Città in un progetto inclusivo che avrà il suo punto di forza nel meraviglioso esempio di stratificazione storica e culturale che rappresentiamo, Agrigento. La storia di un giovane calciatore Ivoriano arrivato da migrante e poi adottato dalla famiglia di un compagno di squadra diventa argomento di una tesi di laurea in mediazione linguistica.

Rischio proteste e rischio aggravamento della crisi rifiuti a Palermo. I sindacati chiedono alla Rap interventi strutturali e certezze sul futuro della società. Ieri un comunicato nel quale le sigle più rappresentative hanno riferito che il nuovo amministratore Girolamo Caruso «nel corso di una riunione con dirigenti e quadri aziendali, ha paventato lo spettro della consegna dei libri contabili in tribunale». Ho solo detto che la città ci guarda e anche le istituzioni, ha replicato il vertice dell'azienda. Intanto si agita lo spettro delle assemblee. Evetuali agitazioni del personale potrebbero avere conseguenze sui turni di raccolta, come si vede già in diverse zone di Palermo, dal centro alla periferia alle prese con carenze degli interventi già da settimane.

Intanto sul Comune grava il rischio del dissesto finanziario. Per evitarlo sono in corso complesse manovre.
Rinviata a lunedì una seduta di giunta con i conti in rosso all'ordine del giorno. L'esame riguarda la delibera che recepisce la direttiva del sindaco Orlando «di ricorso alla procedura di riequilibrio finanziario pluriennale» per evitare il dissesto. Ci sarebbero alcune correzioni da apportare. Inoltre il Consiglio comunale deve votare il sì o il no alla procedura. Poi dovrà essere predisposto un piano di tagli con cui bisognerà recuperare in maniera strutturale circa 80 milioni, mentre solo per il 2021 servirà anche la somma di circa 75 milioni per il fondo rischi spese legali. Anche la Corte dei Conti dei conti dovrà esprimersi sulla procedura alternativa al dissesto.

Il baretto di Mondello chiude i battenti dopo 63 anni a causa di un contenzioso tra Comune di Palermo e la società Italo Belga. La famiglia Schillaci ha ricevuto nel 1957 la concessione del chiosco da parte dell'amministrazione comunale e sempre il Comune qualche anno dopo, con delibera del 1963, ha affidato la manutenzione della passeggiata del lungomare di viale regina Elena alla società Italo Belga.
Da diverso tempo, però, va avanti in tribunale un contenzioso tra Comune e la società sul possesso e la gestione di tutti i chioschi e adesso si profila la chiusura dello storico Baretto: per Palazzo delle Aquile si tratta di beni di proprietà demaniale mentre per l'Italo Belga privata

Piantagione di marijuana in un casolare. Arrestato a Palermo un 27 enne incensurato.  E' accusato anche di furto di energia elettrica. La coltivazione, di vaste dimensioni, è stata scoperta nel quartiere Pagliarelli. Era composta da 891 piante estesa su una superficie pari a circa 600 metri quadri. one. All'interno del casolare erano presenti tre uomini che si sono dati alla fuga. Mentre due di loro riuscivano a dileguarsi, un terzo veniva raggiunto, bloccato e arrestato dagli agenti del Commissariato ''Libertà''.

Il Comune di Alcamo dice si ad un nuovo materiale per le strade. Prima prova nel centro urbano per l'asfalto di una delle strade più trafficate in città.

Da lunedì 26 all'1 agosto, torna Cinema City Palermo, la terza edizione del festival del cinema en plein air a Sant'Erasmo. Si parte con 'Nati Stanchi', di Ficarra e Picone. E tanto cinema d'autore.

Sport, calcio
Con l'arrivo di Fella, il Palermo ha 24 calciatori in organico, dunque ha un solo posto libero nella lista per il campionato. Il ds Castagnini porta avanti i colloqui per le cessioni dei quattro elementi esclusi dal progetto tecnico, intanto la trattativa per l'acquisto di Cianci subisce una frenata. Tra i volti nuovi più attesi, l'attaccante Edoardo Soleri, preso dal Padova, con un passato nella Roma. È stato presentato oggi a San Gregorio Magno. Sentiamolo Tra i volti nuovi più attesi, l'attaccante Edoardo Soleri, preso dal Padova, con un passato nella Roma. È stato presentato oggi a San Gregorio Magno. Sentiamolo.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X