TGS

stampa
Dimensione testo

TGS

Home Programmi I servizi di TGS Inchino a Corleone, il monito del vescovo di Monreale

Inchino a Corleone, il monito del vescovo di Monreale

La processione di San Giovanni a Corleone si è fermata sotto casa del boss mafioso Totò Riina. Sotto gli occhi di polizia a carabinieri - che se sono andatati manifestando il loro fastidio - il corteo è transitato in via Scorsone
Un tributo - in tutto simile ad un inchino - deciso, si apprende da un membro della confraternita. Un' informativa è stata trasmessa alla Procura di Palermo.
Il parroco della chiesa di santa Maria di Domenico Mancuso dice: non era previsto. Non è mia usanza sostare davanti ai potenti. Più severo il vescovo di Monreale: d'ora in poi nessuna processione passerà più da via Scorsone, dice monsignor Michele Pennisi, proporremo alla questura di indicarci i percorsi.
L'intervista

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X