TGS

stampa
Dimensione testo

Gela, sit-in dei lavoratori alla Raffineria

GELA. Esplode la rabbia dei lavoratori dell’indotto. Ancora una protesta questa mattina davanti i cancelli della Raffineria. Ad incrociare le braccia, edili e metalmeccanici che hanno inscenato l’ennesimo sit – in. Temono per il loro futuro, perché il piano industriale dell’Eni, non garantirebbe gli attuali assetti produttivi ed occupazionali. Il servizio di Donata Calabrese

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X