TGS

Infanticidio a Gela, madre dichiarata incapace di intendere e di volere

E' stata considerata incapace di intendere e di volere Giusi Savatta, l'insegnante di sostegno di 41 anni che lo scorso 27 dicembre, uccise le sue due figlie a Gela. Il servizio di Donata Calabrese

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook